SCALIGERA FORMAZIONE (ex Provolo) VERONA

MSG.43 - SCALIGERA FORMAZIONE (ex Provolo) VERONA

Buon pomeriggio, mi chiamo (omess.) , studente alla Scaligera Formazione di Chievo.
Oggi avete passato la mattinata con noi a esporci la situazione in strada e vari racconti ascoltati da voi e da persone che hanno vissuto questa esperienza in prima persona…
Avete chiesto di salvare questo numero nel caso volessimo esprimere come abbiamo passato la mattinata insieme o come nel mio caso raccontare la nostra esperienza se vissuta della perdita di un amico, di un parente o comunque una persona a noi cara.
La ragazza che perse la vita nel mese di marzo di quest’anno in seguito a un incidente non fu l’unica..in quello stesso mese perse la vita un mio caro amico, Nicola Bianchi.
Nicola mente tornava a casa da scuola percorrendo via Galliano fu vittima di una distrazione da parte di una persona che uscendo da un vicolo con il furgone che guidava credo per motivi di lavoro, colpi Nicola che allora guidava il suo motorino, facendolo cadere sulla corsia opposta, senza ucciderlo finché, una macchina nella corsia opposta lo investe in pieno…uccidendolo sul colpo…
Nicola abitava a Ca di David dove abito io.. lo conoscevo lo conoscevano tutti qua e quando il 18 aprile ci fu il funerale andammo tutti quanti, in onore suo i suoi amici più stretti che lo conoscevano fin dalle elementari dissero qualche parola per ricordarci i loro momenti migliori e per ricordarci per sempre di lui, i suoi amici più stretti fecero un graffito con il suo ritratto su un muro dentro il circolo noi con l’approvazione del Don di Ca di David e dei suoi genitori.
Sono sempre stato forte come persona anche in momenti come questi, ma non per questo sono una persona fredda e insensibile abbiamo sofferto tutti la mancanza di Bianchi chi a parole e chi in silenzio… Ogni anno lo andiamo a trovare anche più di una volta se capita sta di fatto che, anche se lo conosciuto solo per 4 anni non é stato facile pensare che non l’avrei più visto in volto o non l’avrei più sentito parlare…
Questa é l’esperienza che io e i ragazzi di Ca di David abbiamo vissuto e ci ricorderemo sempre del nostro caro amico Nicola.