MEDICI LEGNAGO

MSG.50 - MEDICI LEGNAGO

Buonasera,
sono Anna dell’ Istituto Giuseppe Medici di Legnago nel quale stamattina avete fatto un incontro.Io personalmente non ho avuto episodi di incidenti in famiglia.Sto però prendendo la patente, cosa che per me è molto difficile perché le macchine mi hanno sempre spaventato un po per tutto quello che succede e un po per la paura che possa succedere qualcosa al di fuori di ciò che io possa controllare. Effettivamente le vostre testimonianze oggi hanno confermato il fatto che spesso non si ha il controllo di ciò che succede in alcuni casi come in certi tipi di incidenti. Io però vi voglio ringraziare di cuore perché voi puntate sul fatto di far capire a noi giovani che comunque noi dobbiamo avere rispetto della nostra vita e di quella degli altri prendendo tutte le precauzioni possibili nella guida della macchina per quanto riguarda distrazioni, ecc.
Voglio ringraziarvi inoltre perché siete stati gli unici che ci hanno portato direttamente al fatto..non preoccupandosi delle immagini forti e quant altro perché è proprio questo che, almeno a parer mio, ha colpito maggiormente. Ci avete fatto ragionare e riflettere su quello che una stupidaggine può causare in una frazione di secondo. Ripeto: vi ringrazio di cuore. Vi ammiro per il lavoro che fate perché siete sempre pronti a dare un supporto spesso senza curarvi di ciò che può succedere a voi..aiutate tutti indistintamente e fate la differenza tra la vita e la morte perché se non ci fossero persone come voi molte persone oggi non sarebbero qui a raccontarci le loro storie. Concludo dicendo che sono onorata di aver conosciuto persone come voi e di aver visto una piccola parte del vostro bellissimo lavoro. Grazie mille di cuore perché avete cambiato il mio modo di pensare. Buon lavoro e buon proseguimento.