ISTITUTO CANOSSIANO VERONA

MSG.28 - ISTITUTO CANOSSIANO VERONA

Buongiorno, mi chiamo Shamira sono dell’Istituto canossiano dove oggi si è tenuto il vostro incontro, innanzi tutto volevo dirvi che è stato un incontro molto interessante, informativo e molto toccante..Ma sopratutto ci tenevo a raccontarvi un esperienza che io ho vissuto da vicino, una mia amica il 23 marzo del 2010 ha perso la vita in un incidente stradale, era in scooter con il suo ragazzo, uno di quei ragazzi diciamo “stupidi” che vogliono farsi vedere quando sono in motorino facendo cose spericolate, quel giorno stavano tornando dal mare, lui per scherzare iniziò a fare a zig zag con il motorino purtroppo non vedendo sull’altra carreggiata un camion che stava arrivando, ci fu l impatto, lei muore schiacciata da questo camion, lui rimane non si sa come solo con un braccio rotto, la madre di questa ragazza dopo due anni dalla sua morte decide di togliersi la vita, lasciando una lettera dove diceva che non riusciva a vivere senza la sua bambina, e che voleva raggiungerla.. Vi ho raccontato questa storia perché ci tenevo a far capire quanta forza hanno avuto e hanno tutt’ora queste due mamme che hanno parlato oggi.. Vi ringrazio tanto e vi faccio tanti cari auguri per una bellissima vita.. e vi auguro tanta forza per continuare .. GRAZIE!